Gruppo barocco su strumenti originali

La Camerata Artemisia Gentileschi è nata dal piacere e dall'esigenza di alcuni musicisti di condividere l’approfondimento e la diffusione della musica del XVII e del XVIII secolo, animati da curiosità, creatività e rigore scientifico per infondere ad ogni esecuzione la più intensa espressività.
 
La passione e l’amore per il periodo Barocco e Classico trovano nella prassi storicamente informata e nell’esecuzione sugli strumenti originali il loro naturale contraltare.
 

 

La Camerata Artemisia è composta dall'oboista Barbara Ferrara, direttore artistico, Gabriele Politi, violino, Lorenzo Cavasanti, flauto dolce, Rebeca Ferri, violoncello, Rhoda Patrick, fagotto e Andrea Coen, clavicembalo, tutti musicisti che si sono formati nei centri europei più prestigiosi dedicati alla Musica Antica, tra i quali la Schola Cantorum Basiliensis e il Conservatorio Reale Superiore di Bruxelles.
 
I componenti della Camerata Artemisia, sono impegnati tra le altre, in formazioni come Concerto Köln, Freiburger Barockorchester, Basel Kammerorchester, Concerto Italiano, Accademia Bizantina, Cappella Mediterranea, Academia Montis Regalis .
 
Con queste formazioni i musicisti di Artemisia hanno partecipato a registrazioni per Sony, Teldec, Harmonia Mundi France, K 617, Naïve, Capriccio che hanno vinto premi internazionali.
 
Egualmente a suo agio nel repertorio vocale e strumentale, la Camerata ha un organico vario e flessibile e, a seconda delle esigenze, può raggiungere le dimensioni di un’orchestra da camera .
 
Con l’ensemble collaborano stabilmente Sergio Foresti, Evert Jan Schuur e Paolo Cantamessa ( violini ), Pere Saragossa e Roman Schmid ( oboi ), Roberta Gottardi ( clarinetto ), Luca Cola ( contrabbasso ), Manuel Granatiero ( traversiere ).
 
La Camerata Artemisia, attraverso l’attività artistica musicale, sostiene iniziative e manifestazioni a carattere umanitario, ed ha dedicato molti dei suoi concerti a sostegno delle campagne di Amnesty International,  della “Carrera de Miguel” ed altre associazioni umanitarie .
 
La maggior parte dei componenti della Camerata sono docenti in Conservatorio in Italia, Germania e Svizzera ed hanno al loro attivo seminari e masterclass sulla interpretazione e la prassi esecutiva presso varie istituzioni (Conservatorio di Rovigo, Latina, Sassari, Karlsruhe, Festival di Musica Antica di Urbino, Mozarteum Salzburg, ESMUC Barcellona).
 
Artemisia  si avvale della collaborazione scientifica di Alessandro Lattanzi e di Luca Del Fra.